Consigli per evitare gli sprechi e migliorare l'ambiente ogni giorno

7 soluzioni ecologiche per migliorare l’ambiente ed evitare sprechi

Ogni giorno abbiamo a portata di mano delle risorse che possiamo usare liberamente come ad esempio l’acqua, gas e luce, il più delle volte non ci rendiamo conto che queste risorse però non sono infinite e che è nostra responsabilità utilizzarle con cura senza troppi sprechi, per poterle lasciare anche a disposizione delle generazioni future.

Per evitare questi sprechi, basta fare attenzione a piccoli gesti quotidiani, che se però protratti nel tempo e mantenuti, potranno incidere in maniera considerevole sul consumo di queste risorse.

Ecco quindi una breve lista dove potrete trovare sette consigli utilissimi per la tutela dell’ambiente, che potrete direttamente provare tra le mura di casa vostra, per aiutare il mondo ad andare avanti.

Le energie rinnovabili sono il primo strumento per migliorare considervolmente l’ambiente limitando o azzerando gli sprechi

1. Non sprecare l’acqua!

L’acqua è un bene preziosissimo, e anche se siamo abituati a potervi accedere in maniera illimitata è importante che ognuno di noi ne usi con parsimonia. Vi consigliamo dunque di preferire una doccia rispetto ad un bagno e se possibile inferiore ai 5 minuti di durata.

Si è infatti calcolato che per riempire una vasca ci vogliono più o meno 150-160 litri d’acqua mentre facendo una doccia che varia dai 3 ai 5 minuti si riesce a limitare il consumo a 50/100 litri (in base alla durata).

Recuperate anche l’acqua che utilizzate ad esempio per lavare le verdure e datela alle piante in casa vostra, e soprattutto quando lavate un’auto usate sempre un secchio invece che l’acqua corrente dalla canna.

Se ne avete la possibilità poi potete sempre riporre dei bidoni esterni per raccogliere l’acqua piovana e utilizzarla per bagnare l’orto o dare da bere alle piante.

2. Abbassa la temperatura

In casa soprattutto d’inverno dobbiamo accendere il riscaldamento. Anche questo però comporta un consumo di gas eccessivo, il gas è una risorsa importante quindi cercate di non esagerare con il riscaldamento sia per una questione d’inquinamento e anche per una questione economica, quindi delle volte è consigliabile mettere una doppia felpa e tenere i caloriferi a 18/19 gradi che vanno benissimo per la nostra temperatura corporea.

Nelle stanze da letto è sconsigliabile accedere il riscaldamento infatti è un dato di fatto che al freddo si dorme meglio e fa bene alla nostra salute. Se si deve investire invece per il rifacimento dell’impianto di riscaldamento è bene tenere delle nuove forme di energia alternativa come i pannelli fotovoltaici.

3. Usa con cura l’energia elettrica

Evitare di lasciare accese luci in stanze dove non c’è nessuno oppure di tenere elettrodomestici in funzione anche se non si stanno utilizzando.

Per risparmiare sia sulla bolletta che a livello di inquinamento è sempre meglio installare lampadine a risparmio energetico. Se dovete investire in un nuovo impianto elettrico tenete conto della possibilità di montare pannelli solari.

Come ridurre gli sprechi e migliorare ogni giorno l'impatto sull'ambiente

Ecco gli altri piccoli accorgimenti che garantiranno un approccio ecologico e rispettoso dell’ambiente che ti circonda

4. Utilizza prodotti di pulizia ecologici

Esistono infatti dei marchi per la pulizia della casa che hanno il certificato eco perché inquinano molto meno rispetto ai detersivi classici.

Infatti questi sono a base di elementi naturali che diminuiscono in maniera significativa l’inquinamento delle acque. Inoltre è anche possibile creare detersivi fatti in casa con prodotti naturali come ad esempio, l’aceto per pulire i pavimenti o il bicarbonato con il limone per pulire i sanitari.

Un ulteriore consiglio è quello di usare la saponetta classica (sapone di marsiglia), quando fate la doccia invece del bagnoschiuma che inquina molto di più.

5. Fai la raccolta differenziata ed evita sprechi alimentari

Quando buttate i rifiuti usate gli appositi bidoni dei vari colori e cercate di dividere almeno carta, plastica e umido, ricordate che la spazzatura indifferenziata (secco), non viene recuperata anzi finirà in un inceneritore e verrà bruciata inquinando l’aria che respiriamo ogni giorno

6. Ricicla i vestiti

Quando abbiamo dei capi che non usiamo più, evitare di buttarli, piuttosto donateli alle società della CARITAS o altri enti che potranno riutilizzarli per persone bisognose.

7. Non usare sempre l’automobile

Se infatti bisogna percorre solo poche centinaia di metri evitare di utilizzare l’automobile, e quando la si utilizza cercate di non tenerla accesa a lungo quando siete in sosta, oppure ai semafori rossi spegnete il motore.

L’inquinamento dell’aria maggiore è infatti dovuto ai carburanti emessi dalle marmitte delle automobili. Se si deve investire nell’acquisto di una nuova autovettura, tenete conto dei nuovi modelli ibridi o elettrici.

Questi sono i nostri consigli ora sta a voi metterli in pratica!

Se conosci qualcuno che può essere interessato a questi consigli condividili con lui, bastano due click. Migliora l’ambiente, PASSAPAROLA!!